mercoledì 5 febbraio 2014

I week-end del papà

Siamo due pesciolini, e l'acqua è il nostro elemento (dicono)
In effetti quando ci facciamo la doccia insieme rischiamo di esaurire le scorte idriche del paese, perché fosse per noi non ne usciremmo più.

La tata-pesciolina se ne sta seduta tranquilla contro la porta-vetro della doccia, sputacchiando con una pernacchie quando le faccio cadere troppa acqua addosso, e parlottando nel suo linguaggio speciale mentre disegna sul vetro appannato.
Mi lascia tutto il tempo per lavarmi, per poi godersi tra le risate il getto del doccino quando mi siedo insieme a lei per sciacquarla.

Concludo così il mio primo week-end da "papà single", il primo in cui sto con mia figlia dal risveglio alla cena della sera.
Fino ad ottobre sarà così una volta al mese, e devo dire che la cosa non mi dispiace affatto.
Ce la spassiamo io e lei, e ormai le crisi da astinenza da tetta si stanno sempre di più limitando.

Una delle cose più difficili è ancora vestirla, specie quando necessita di un cambio di emergenza, perché trovare (e abbinare!) le cose della taglia giusta è un'impresa.

Meno male che le tutine da ginnastica abbondano...









2 commenti:

Laura GDS ha detto...

Umh... vasca da bagno? Io ogni tanto lo faccio con le nane e ridiamo ( e allaghiamo il bagno) tantissimo!

spiritodeimonti ha detto...

Purtroppo la vasca da bagno non c'è...

e ne sentiamo la mancanza! :(