venerdì 22 aprile 2016

Runneristi-camperisti

E niente, ieri sera abbiamo lasciato la caparra per il nostro "nuovo" camper.
In realtà non è molto nuovo, ha vent'anni, quando usciva di fabbrica io mi stavo diplomando... 

Vabbeh.

Ho passato le ultime due/tre settimane molto agitato dalla prospettiva di quest'acquisto. Avevo (ho) paura di sbagliare, di prendere un baraccone che mi dia più problemi che altro, ma poi ho trovato quest'occasione da un concessionario che mi avevano caldamente raccomandato. 
Quando siamo saliti sopra ci siamo subito sentiti a nostro agio, e la famiglia che gestisce il concessionario ci è stata subito simpatica ispirandoci fiducia e competenza.

Ora solo il tempo delle pratiche di passaggio proprietà, e poi potremo buttarci nella nostra nuova avventura da camperisti della domenica.



Sull'onda della carica emotiva, oggi sono uscito a correre tirando i 5000, e rinnovando il mio PB a 22:51 (4:33/km).
Considerando che sul percorso c'è una piccola ma fastidiosa salita, forse potrei puntare ad abbattere il tetto dei 4:30 su un percorso pulito, avvicinandomi al mio ideale di questo ritmo mantenuto sui 10.000.
Iniziando da questo lunedì poi, ho deciso di inserire nei miei allenamenti in pausa pranzo una salita secca su mulattiera come appuntamento fisso, dandomi 30 minuti di tempo per vedere dove arrivo. 
Il mio obiettivo è arrivare al parcheggio dell'abbazia che sovrasta la mia ditta, un dislivello di 500 metri netti che dà un ottimo punto di riferimento.
Per ora il mio record è 444 metri, il che vuol dire che mi mancano 3'47" per arrivare in cima!!!

(Lo ammetto, uno degli aspetti più belli della corsa è ritrovarsi dopo le uscite a fare ore e ore di tabelle, statistiche e previsioni!)

In ogni caso continua a mancarmi la resistenza, quindi devo riuscire a trovare tempo per fare uscite di 15/20 km, cioè nel week-end.
Cosa molto problematica ancora... vedremo questo week-end lungo cosa ci riserva.






(Nella parte più bassa della conca sulla destra, c'è il parcheggio in cui dovrei arrivare!)

1 commento:

gioia ha detto...

"uno degli aspetti più belli della corsa è ritrovarsi dopo le uscite a fare ore e ore di tabelle, statistiche e previsioni"...
Ma comeee???
La parte più bella????
:D