mercoledì 24 gennaio 2018

Ritti contro il vento

Fatico terribilmente a ripartire con la corsa...

La settimana scorsa doveva essere quella del riscatto, invece mi sono fermato a martedì per quanto riguarda le uscite.
Domenica ho cercato di rifarmi con un po' di salita su asfalto, 7 km fino ad un paesello di montagna, percorso abituale quando cerco questo tipo di allenamento. Purtroppo il vento fortissimo ha reso la salita un vero calvario, con alcune raffiche che letteralmente mi facevano fermare sul posto... e quasi nessuna che da dietro mi spingesse su!

Un tratto su cui il mio record è 41 minuti, fatto in 51. Esattamente dieci in più.

Ma non è solo colpa del vento, le gambe erano veramente stanche e io mi sentivo appesantito.
Ieri ho insistito sulla salita, questa volta mulattiera, e di nuovo ho fatto una fatica enorme, rinunciando a correre dopo poco per continuare camminando.



Devo capire cosa voglio fare quest'anno... prima che sia di nuovo Natale!

3 commenti:

Francesco ha detto...

anche tu sei mortale quindi

Sara Scavolini ha detto...

Dai allora è un momento no in generale, mi dai sollievo!

spiritodeimonti ha detto...

Bisognerebbe abolire il Natale :D